MAGAZINE - Bimbiaroma.com

Vai ai contenuti

I figli e la sessualità - Parte II - I giovani

Bimbiaroma.com
Pubblicato da Chiara Narracci in Sessualità · 14 Ottobre 2020
Tags: SessualitàFigliCrescita
Oggi come ieri, i giovani sognano l'amore, la tenerezza, la possibilità di fidarsi e di affidarsi, il rispetto; sono mossi da grandi valori e ideali nonostante non vengano educati all’essere ma al fare, sono pertanto memorie genetiche di millenni, secoli nei quali l'amor proprio ha dato un senso e una direzione alle persone e il tener fede ai valori li ha portati a percepirsi forti, in grado di stare al mondo e felici di guardarsi allo specchio.

Io ho la fortuna di ascoltarne tantissimi di giovani, troppo spesso dipinti come vuoti, spenti, superficiali, egoisti, trucidi e che si approcciano alla sessualità in termini di numeri: "me ne sono baciati 8 ieri sera!"; di piacere fisico e di sperimentazione alla ricerca di una identità sessuale disorientata dalla troppa libertà ricevuta e dagli input che gli offriamo.

Andrebbero fermati e invitati a riflettere sulla bellezza di poter scegliere il comportamento buono per loro in base all'amor proprio, rispetto di se e dell’altro e non alle aspettative altrui, confuse come proprie! O dall’immagine di loro stessi che i media gli danno e che gli fanno venire ansie da prestazione che provano a sfatare collezionando esperienze fisiche in prima possibile!

Ho la fortuna di ascoltarne tanti! dietro la libertà sessuale c'è ignoranza, non consapevolezza, e c'è sofferenza che andrebbe accolta, ascoltata e canalizzata per trasformarla in bellezza.

Sono disorientati, perchè i loro grandi valori cozzano con l'esempio che gli diamo: adulti-bambini tesi a cambiare partner perchè incapaci di dare un valore alle relazioni che mettiamo in piedi; cozzano con i nostri giudizi: pretendiamo da loro atteggiamenti di amor proprio e rispetto quando siamo i primi non metterli in essere e cozzano con l'immagine di loro stessi che gli forniamo, troppo spesso dipinti come generazioni senza  senso e senza rotta.

Attenzione   figli diventano ciò che più spesso gli diciamo di essere, cerchiamo di rimandargli un'immagine ampia di loro stessi, ricca di valori nei quali possano riconoscersi, al di là dei comportamenti sbagliati che mettono in essere.

Se non li rispettiamo li portiamo a non rispettarsi.

Facciamolo sin da bambini, facciamo si che le loro curiosità trovino risposte adatte alla loro età.

In arrivo l'ultimo articolo sulla pagina della rubrica ... clicca QUI.

Chiara Narracci

Di seguito i miei riferimenti



Nessun commento
Bimbiaroma.com
Portale di carattere informativo
senza fine di lucro
Torna ai contenuti